Proposte Formative 2021-2022

Scopri le proposte formative di Mehala

Seminario: "Facilitare la narrazione adottiva, promuovere il racconto emotivo" - POSTI ESAURITI

A chi è rivolto?

Coppie di genitori che hanno concluso il percorso adottivo e che intendono approfondire il tema della narrazione autobiografica nel bambino adottato e ricevere spunti pratici per facilitare l’apertura comunicativa.

Quando: martedì 9 e 16 novembre dalle 21.00 alle 23.30
Modalità: in modalità online
Costo: 60 euro a coppia
Iscrizione: mandare una mail a info@mehala.org entro il 24/10 allegando il presente modulo.

Programma

  • Primo incontro: “Il racconto della storia adottiva: quando come e perché, le storie difficili, le storie sconosciute e le storie indicibili. Come districarsi tra il bisogno di capire e la fatica a spiegare”.
  • Secondo incontro: “Abbiamo detto tutto… Ma chi lo ha messo al mondo? – I genitori biologici di nostro figlio: i grandi assenti ingombranti.”

Alla scoperta delle mie origini

Percorso narrativo-teatrale: “Il viaggio dell’eroe” per imparare a capire, capirsi, narrare e narrarsi

Premessa

E’ noto che uno dei nodi più complessi dell’esperienza adottiva è legato alla comprensione e alla narrazione delle dolorose e spesso traumatiche, vicende pregresse del bambino.
I genitori pur preparati e formati al ruolo di facilitatori di narrazione, si trovano spesso di fronte bambini non disponibili a parlare di sé, a ricordare antiche esperienze. Altre volte i bambini si mostrano palesemente contrariati, negano o fantasticano la loro storia.
Talvolta i bambini si sentono autorizzati a parlare della loro esperienza adottiva in casa, identificando i genitori come persone delle quali si possono fidare, con i quali il senso di colpa e di vergogna legato all’esperienza adottiva sembra non essere così ostacolante.
Quando la storia non è adeguatamente compresa e metabolizzata non può essere socializzata. Dunque la vicenda adottiva diventa “un segreto familiare”, non condivisibile all’esterno, con gli amici, i compagni di gioco e di scuola.
Il percorso proposto di propone di facilitare l’esperienza narrativa grazie al gioco e alla condivisione di vicende e esperienze emotive. Un percorso ludico-introspettivo per aiutare a capire e ad addentrarsi senza troppa paura nei meandri più reconditi e sconosciuti delle storie di vita dei bambini adottati.

A chi è rivolto?

Bambini o bambine, ragazzi o ragazze, adottati attraverso l’adozione nazionale o internazionale, di età compresa tra i 7 e gli 17 anni (divisi in gruppi di età 7-11 e 12-17)

Durata: 4 incontri da 2 ore ciascuno (i primi tre sono dedicati solo ai bambini, mentre nella seconda ora dell’ultimo incontro sono attesi anche entrambi i genitori)
Modalità: in presenza presso la sede di Mehala
Costo: gratuito, grazie al contributo della Fondazione Comunitaria del Lecchese Onlus che finanzia il progetto “Alla scoperta delle mie origini – percorsi di formazione per bambini e ragazzi adottati”
Minimo e massimo di partecipanti: minimo 5 e massimo 8 partecipanti a gruppo
Iscrizione: mandare una mail a info@mehala.org. Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti saranno definite le date

Perché il gruppo?

Il Gruppo consente ai bambini di:

  • Affrontare temi importanti in un ambiente accogliente, dove si possono ricevere informazioni e fare domande;
  • Esprimere le proprie emozioni attraverso la parola, il disegno, la scrittura, il gioco;
  • Riconoscersi, confrontarsi e sostenersi in un gruppo di pari;
  • Mettere in parola sentimenti, paure e speranze legati alle vicende della propria vita;
  • Trovare dei modi nuovi per riuscire a dialogare.

Obiettivi

  • Aiutare nella comprensione della storia, introducendo scenari verosimili quando non si hanno informazioni
  • Facilitare l’apertura comunicativa circa le esperienze pregresse
  • Aiutare i bambini o i ragazzi a condividere le loro esperienze sfavorevoli, facilitati dal fatto di avere accanto coetanei con vicende analoghe o simili.
  • Permettere un maggiore benessere psicologico attraverso l’integrazione delle esperienze pregresse con il presente.

 

“Se la mia vita fosse una canzone…” Gruppo di parola per adolescenti adottivi

A chi è rivolto?

Ragazzi e ragazze dai 15 ai 20 anni adottati attraverso l’adozione nazionale ed internazionale

Durata: 10 ore (5 incontri di 2 ore)
Modalità: in presenza presenza presso la sede di Mehala
Costo: gratuito grazie al contributo della Fondazione Comunitaria del Lecchese Onlus che finanzia il progetto “Alla scoperta delle mie origini – percorsi di formazione per bambini e ragazzi adottati”
Minimo e massimo di partecipanti: dai 6 ai 12 partecipanti
Iscrizione: mandare una mail a info@mehala.org. Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti saranno definite le date

Programma

  • Primo incontro: mi presento con una canzone, ascolto gli altri e le loro canzoni; cogliamo differenze e somiglianze
  • Secondo incontro: le canzoni come mezzo per parlare e confrontarci sui nostri punti di forza ed i nostri punti deboli. Quanto gli altri ci comprendono? Come fare per farci comprendere meglio?
  • Terzo incontro: la colonna sonora che più descrive la mia storia: dall’ascolto, alla condivisione per cogliere le unicità e le similarità.
  • Quarto incontro: gioco di specchi; scambiamoci le nostre canzoni e le nostre colonne sonore e facciamole nostre. Lasciamoci sorprendere da quel che scopriamo nell’interpretare le canzoni altrui e nel vedere gli altri rappresentarci.
  • Quinto incontro: Componiamo una canzone con testo e musica che parla di noi e in cui ci riconosciamo.

Corso di Formazione sulla specificità dell’adozione internazionale

A chi è rivolto?

Aspiranti genitori adottivi che abbiano già partecipato a un percorso formativo di primo livello sull’adozione e che vogliano approfondire le tematiche specifiche dell’adozione internazionale

Durata: 10 ore (4 incontri di 2 ore e mezza)
Modalità: online
Costo: 180 Euro a coppia
Minimo e massimo di coppie partecipanti: da 6 a 10 coppie partecipanti
Iscrizione: mandare una mail a info@mehala.org. Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti saranno definite le date

Programma

  • Primo incontro: Storie dell’altro mondo. Gli scenari possibili che determinano lo stato di adottabilità nei differenti paesi esteri. Le storie conosciute e quelle sconosciute.
  • Secondo incontro: La scelta del paese, dell’Ente Autorizzato, l’iter procedurale e la permanenza nel paese estero.
  • Terzo incontro: Coltivare la doppia appartenenza: la sostanziale differenza tra sradicamento e conservazione delle origini, dal primo incontro all’adolescenza adottiva.
  • Quarto incontro: “Vorrei la pelle come la tua” la costruzione di legami di reciproca appartenenza e le principali difficoltà nel percorso di crescita di un bambino proveniente dall’adozione internazionale.

Seminario: "Accogliere l’adozione" rivolto a nonni e parenti significativi

A chi è rivolto?

Nonne, nonni, zie, zii e parenti significativi che hanno accolto o si stanno preparando ad accogliere un nipote attraverso l’adozione

Durata: 5 ore complessive (2 incontri di 2 ore e mezza)
Modalità: online
Costo: 30 Euro a persona
Minimo e massimo di coppie partecipanti: da 10 a 30 partecipanti
Iscrizione: mandare una mail a info@mehala.org. Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti saranno definite le date

Programma

  • Primo incontro: Cosa significa accogliere un bambino attraverso l’adozione? Le storie possibili e le conseguenze delle esperienze sfavorevoli infantili
  • Secondo incontro: Le caratteristiche distintive che rendono un bambino adottivo “speciale”. Come comprenderli e aiutarli al meglio.